WBSK 2014: Ducati di nuovo con Althea Racing, Canepa è il pilota

Il WSBK 2014 sancisce, di fatto, il ritorno alla collaborazione tra la Casa Ducati ed il team Althea Racing, guidato da Genesio Bevilacqua. Come i più esperti di SBK sapranno, si tratta di un binomio che in passato s’è tolto non poche soddisfazioni, come dimostra la vittoria del WSBK conseguita da Carlos Checa nel 2011, in sella ovviamente ad una Ducati 1098.

Dunque, Althea Racing e Ducati di nuovo assieme, anche se cambia la moto e, soprattutto, il pilota: difatti nel WSBK 2014 sarà il giovane ma ormai esperto Niccolò Canepa a guidare la Ducati 1199 Panigale, in griglia di partenza con specifiche EVO. Se già il ritorno alla collaborazione tra Ducati ed Althea Racing è definibile come piacevole ma, al contempo, inatteso, possiamo dire che la decisione di ripuntare su Canepa è una totale sorpresa, dal momento che proprio nel 2012 il pilota ligure aveva divorziato dal team in toni non poco polemici.

Ai tempi, infatti, Bevilacqua aveva fortemente criticato la Casa di Borgo Panigale poichè, secondo il leader di Althea Racing, questa non si voleva impegnare nello sviluppo della nuova 1199 Panigale . Questo attrito aveva convinto Bevilacqua ad accordarsi con Aprilia e Davide Giugliano, cui era stata affidata la RSV4. Come tutti sanno, Ducati s’era invece accordata con il team Alstare di Francis Batta, da cui s’è nuovamente divisa dopo risultati non proprio soddisfacenti.

Dunque il rientro di Niccolò nel giro è una sorpresa ma anche un fatto curioso, dal momento che il pilota italiano torna a gareggiare per conto di due team che s’erano “lasciati” proprio per la 1199 Panigale, pronta l’anno prossimo ad imporsi nel WSBK 2014. Vi ricordo che il 25enne Canepa ha partecipato a 3 gare del WSBK 2013 come wildcard, sostituendo tra l’altro a Laguna Seca l’infortunato Checa. Riuscirà l’anno prossimo a rendere vincente la nuova collaborazione Ducati-Althea Racing?

qzz-0011-586x390

admin
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica