Valentino Rossi alla Yamaha a Ferragosto

rossi yamaha ritorno

Valentino Rossi passerà alla Yamaha, si tratta ormai di cosa praticamente fatta. Dopo le tante voci e indiscrezioni uscite in merito alla trattativa, manca solo l’ufficialità che arriverà con un comunicato che verrà diramato nella mattinata di Ferragosto, ma già da adesso è possibile dire con certezza assoluta che nelle prossime due stagioni Valentino Rossi correrà con la Yamaha al fianco di Jorge Lorenzo. Una decisione che è maturata nei giorni successivi alla gara negativa nel Gran Premio degli Stati Uniti conclusa con una caduta nella curva del cavatappi.

Dalla Ducati Valentino Rossi non ha ricevuto le garanzie tecniche che chiedeva ormai da tempo e per questo ha considerato la Yamaha come unica alternativa valida per chiudere la sua carriera nel motomondiale nel miglior modo possibile, prima di pensare a delle nuove esperienze professionali che potrebbe essere nella Superbike.

A gennaio, durante il meeting di Madonna di Campiglio, Rossi aveva manifestato l’intenzione di correre in MotoGP fino al termine del 2014, per questo motivo il suo contratto con la Yamaha sarà biennale. Con la casa giapponese Rossi ha vinto 46 Gran Premi e 4 titoli mondiali prima di un divorzio causato da una difficile convivenza con Jorge Lorenzo che nel 2010 vinse il campionato. Adesso però i rapporti con il pilota spagnolo sono migliorati. La Ducati era al corrente della decisione e dovrà muoversi sul mercato per trovare un pilota da affiancare a Hayden nella prossima stagione. In pole position ci sono Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, ma attenzione agli outsider Iannone e Redding.