Tony Cairoli sul tetto degli Internazionali d’Italia della MX1

001_Cairoli2_IntIt4

Gran finale per la rassegna 2012 degli Internazionali d’Italia di motocross. L’ultima tappa andata in scena domenica 25 marzo sullo spettacolare tracciato di Gazzane di Preseglie (Brescia) ha incoronato vincitore ancora una volta il grande Tony Cairoli.

Il campione del mondo in carica della MX1 non partiva come favorito della vigilia perchè il francese Steven Frossard aveva dominato le prove fino a qui disputate, guardando con un vantaggio rassicurante tutti i diretti avversari dall’alto della classifica. Un campione come Cairoli però non poteva certo accontentarsi di una semplice piazza d’onore e così, sfoderando tutta la grinta e la classe che lo contraddistinguono da sempre,  ha dato l’assalto al gradino più alto del podio.

Con una gara avvincente tutta all’attacco, che ha infiammato gli animi del nutrito pubblico presente, il fuoriclasse siciliano ha dominato la prova fin dalle battute iniziali e successivamente, giro dopo giro, ha cominciato ad accumulare vantaggio sugli avversari, andando a tagliare per primo meritatamente il traguardo.

Doppia soddisfazione per Sidi che ha portato così il suo pilota più rappresentativo sul gradino più alto del podio con gli stivali Crossfire, i  numeri uno della collezione fuoristrada, in una rassegna tanto importante come gli Internazionali d’Italia della quale Sidi Sport è anche uno dei principali sponsor.

Una vittoria importante che riporta Cairoli sul tetto degli Internazionali d’Italia della MX1 dove il pilota siciliano mancava dal 2009. Un risultato prestigioso e soprattutto incoraggiante in ottica mondiale dove Cairoli, e Sidi assieme a lui, anche nel 2012 punta a riconfermarsi campione del mondo. L’appuntamento con la prima prova iridata è fissato per il 9 aprile a Valkenburg, in Olanda.