Terremoto nucleare Giappone: le Big Four delle due ruote lanciano un appello

terremoto nucleare giappone

Quattro grandi produttori mondiali di motociclette, Honda, Suzuki, Yamaha e Kawasaki, anche chiamati Big Four presso gli appassionati del settore,

hanno interrotto momentaneamente la loro produzione in seguito alla catastrofe del terremoto in Giappone con successivo allarme nucleare.

Qualche giorno fa, Greg Hatton e Jon Bekefy, due piloti giapponesi, hanno creato MotoForJapan, ente di beneficienza che opera per raccogliere fondi per la popolazione giapponese devastata.

I soldi vengono raccolti insieme alla Croce Rossa Giapponese, l’appello, come si legge in quello lanciato ufficialmente dall’ente, è rivolto a tutti gli appassionati e i professionisti del mondo delle due ruote: “se sei un motociclista, un pilota, un dipendente del settore, o un fan di una delle quattro giapponesi (Honda, Suzuki, Yamaha e Kawasaki, ndr) questa è la tua occasione per aiutare una nazione in difficoltà”. La stessa Kawasaki ha già donato 100 milioni di yen in favore dei soccorsi. Noi di Moto10 vi invitiamo a collaborare con l’ente Moto Of Japan in sostegno della popolazione terremotata e contaminata dalle radazioni nucleari!