Superbike 2012: Max Biaggi, ritiro? Non rientra nelle mie necessità

max_biaggi_superbike

Max Biaggi, il campione del mondo 2010 nel mondiale Superbike, è tornato a parlare sulle voci che erano girate qualche giorno fa di un suo eventuale ritiro dal mondo delle gare. Il Corsaro romano ha risposto in un’intervista rilasciata al TG1 in maniera molto schietta alle voci che lo volevano ormai sul viale del tramonto: “Quel click che scatta nella testa non l’ho sentito e non l’avverto, non rientra nelle mie necessita.‘” Max non sembra affatto pago dei 5 titoli del mondo conquistati in carriera. All’età di 40 anni il pilota del team Aprilia vuole continuare a collezionare successi e vittorie. Lo scorso anno Max è stato protagonista di una lunga rincorsa al titolo del mondo, poi conquistato da Checa, anche se l’italiano non ha potuto gareggiare le ultime gare in calendario a causa di un infortunio al piede rimediato sul circuito del Nurburgring.

Biaggi ha spaziato dalla Superbike alla MotoGP, definendo il 2011 una stagione ‘nera nera’ per la Ducati e per l’ex rivale di sempre, Valentino Rossi. Non è mancata una frecciatina indiretta all’eterno nemico Valentino, sostenendo che Stoner in passato ha vinto il titolo con la Ducati perchè “è un fenomeno della MotoGP“. Al termine della lunga intervista, Max ha voluto concludere con un ricordo dello scomparso Marco Simoncelli, ricordando che a suo tempo anche il romano ebbe un contatto in pista con il Sic, ma come ha dichiarato egli stesso: “in gara può accadere“. Il prossimo anno quindi Max sarà di nuovo in sella alla sua Aprilia per tentare di riconquistare il secondo titolo del mondo in Superbike, il sesto in carriera.