Superbike 2012: Hopkins ha firmato con il team Crescent Suzuki

john_hopkins_wsb_2011

John Hopkins sarà il pilota ufficiale del team Crescent Suzuki, la notizia adesso è ufficiale. Il pilota poliedrico delle corse ha firmato un contratto che lo legherà per il prossimo anno alla scuderia neonata nel roaster della Superbike. Il team Crescent infatti ha scelto di affidarsi ad una garanzia come John che in questi anni è passato con naturalezza dalla MotoGP alla Superbike passando per il British Superbike. Dopo varie apparizioni lo scorso anno divise tra la Superbike e   la MotoGP, sempre a bordo della fidata moto nipponica, John ha scelto quest’anno di stabilirsi in pianta stabile nel mondiale Superbike 2012. La gioia per l’ufficialità è stata grande per Hopkins, che ha espresso tutta la sua voglia di tornare a correre in un campionato internazionale.

Le ambizioni del team Crescent sono tante, anche se è la prima volta per la squadra di Paul Denning, composta da Hopkins e da Camier alla guida delle 2 moto Suzuki. Con l’arrivo di John la Suzuki non può più nascondere il desiderio di puntare a traguardi importanti. Lo stesso Hopkins è impaziente di salire in sella alla sua nuova moto e di iniziare il lavoro di test, che permetterà di sviluppare la meccanica e l’elettronica almeno fino alla ‘serrata’ dei test prevista per dicembre. La strada è ancora lunga, ma la squadra di Hopkins sembra voglia da subito insistere sullo sviluppo della moto, per poter affidare ai suoi piloti già dalla prima gara una moto competitiva, che possa dire la sua nel prossimo mondiale 2012 e che possa lottare per grandi traguardi.