Superbike 2012: Hopkins con il numero 21 di Bayliss





Il prossimo campionato del mondo 2012 Superbike vedrà un ritorno molto gradito per alcuni fans, mentre per altri causerà malumori. No, non preoccupatevi perchè non ci riferiamo ad un pilota, bensì ad un numero. Il numero 21 infatti, quello che era di Troy Bayliss era stato ritirato dopo che il pilota aveva scelto di appendere casco e guanti al chiodo. Tuttavia con il ritorno in Superbike di John Hopkins il tema si è riaperto perchè anche John ha sempre corso con il numero 21. Bayliss ha subito dato il benestare al collega per ripristinare il numero tanto agognato e di poterlo riutilizzare per la sua personalissima corsa al titolo del mondo.

La questione ha sollevato diversi malumori tra i sostenitori di Bayliss, che non vorrebbero vedere il numero che è stato per tanti anni di Troy sulla moto di un altro pilota. A stemperare la cosa ci ha pensato lo stesso Troy, che dopo aver accolto i ringraziamenti ufficiali da parte di Hopkins gli ha risposto: “E’ stato tuo in AMA, MotoGP e BSB, quindi devi correre con quello. L’avevo tenuto da parte nel caso mi fosse venuta voglia di tornare a correre, ma ora posso dimenticarlo veramente”. Un gesto molto bello quello di Troy, che come al solito si distingue per la sua classe. E’ ufficiale quindi: John Hopkins il prossimo anno correrà con il numero 21, non quello di Troy Bayliss, ma il suo 21. Preparatevi quindi, che siate favorevoli o contrari a rivedere dal prossimo mondiale Superbike 2012 il numero 21 nuovamente su una moto ufficiale.