Superbike 2012: Crescent Suzuki e Yoshimura, c’è l’accordo



Il mondiale Superbike 2012 è imminente e tutte le scuderie impegnate nel prossimo campionato sono al lavoro in vista dei test che avverranno dal 13 al 15 febbraio sul tracciato di Phillip Island. Sullo stesso tracciato australiano prenderà il via il campionato del mondo 2012 il prossimo 26 febbraio. Il tempo quindi scorre inesorabile.

Nel team Crescent Suzuki, il fattore tempo è un fattore determinante. La scuderia nipponica ha deciso recentemente di collaborare con Yoshimura per sviluppare al meglio le GSX – R 1000, che saranno affidate a John Hopkins e Leon Camier. L’accordo è stato raggiunto ed ora non resta che rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro.

Yoshimura si è prontamente messa a disposizione del team Crescent, tanto che nel giro di pochi giorni è stato già consegnato alle moto Suzuki il nuovo scarico R-11, che dovrebbe consentire un notevole miglioramento nelle prestazioni delle nipponiche GSX – R 1000. Anche il motore montato a bordo è made Yoshimura.

Non resta quindi che iniziare a testare le nuove modifiche alle moto ed attendere impazientemente il ritorno in pista di John Hopkins. Il pilota inglese è attesissimo da tutto il team, in particolare dal team manager Jack Valentine, che ha voluto sottolineare anche come l’entusiasmo degli addetti ai lavori sia alle stelle grazie alla nuova partnership con Yoshimura.

In Australia verranno provati i nuovi motori ed i nuovi scarichi arrivati direttamente dal Giappone. La partnership con Yoshimura, siamo sicuri, porterà nel corso dell’intera stagione altre grandi novità per il team Crescent, che potrà contare quindi su una forza maggiore per ottenere il massimo in ogni gara.