Superbike 2011: Melandri dice addio al titolo del mondo



Marco Melandri è il grande sconfitto del week end appena trascorso ad Imola, dove ad uscire invece da vincitore indiscusso è stato Carlos Checa. Lo spagnolo infatti ha conquistato il terzo posto in gara-1, mentre in gara-2 è andato a vincere e portare così il suo vantaggio ai danni proprio di Melandri a 97 punti. A 2 gare dal termine ci sono solo 100 punti in palio, quindi inutile dire che già a Magny Cours Checa festeggerà il titolo del mondo, anche se proprio ad Imola, soprattutto dopo gara-2, la festa in casa Ducati è scoppiata appieno, segno che tutti sono ben consapevoli della vittoria ormai certa di Carlos.

Dal canto suo invece , Melandri, ha vissuto una domenica nera, di quelle da dimenticare al più presto. Come lo stesso ravennate ha ammesso, ci sono stati problemi alla moto, che non gli hanno permesso di essere competitivo: “In gara-1 ho sentito una forte vibrazione sul posteriore della moto ed ero anche alle prese con un problema al freno motore, quindi è stato impossibile spingere più forte. Nella seconda gara sono stato invece in difficoltà nelle frenate in discesa, ma con il passare dei giri e con il serbatoio più leggero, la moto era più gestibile. Speravo di lottare per il podio, ma in quella fase ero un po’ in ritardo, così ho dovuto accontentarmi del sesto posto.” Amarezza nelle parole di Marco, che fino all’ultimo ha sperato di poter riaprire i giochi e magari con l’aiuto della sorte, poter dire ancora la sua in questo mondiale SBK 2011.