Scooter Elettrici: nasce la Motorini Zanini





Il 2011 è stato un anno moto particolare. Per taluni è stato un anno disastroso, con la crisi mondiale che ha messo in ginocchio migliaia di aziende, sia piccole che grandi imprese costrette a chiudere da un giorno all’altro con le conseguenze che tutti conosciamo. Per altri invece sarà un anno da ricordare ed in particolare per la Motorini Zanini. Stiamo parlando di una azienda bresciana nata proprio nel 2012 e che andrà ad occupare un settore in forte espansione nel mercato italiano e mondiale, vale a dire quello degli scooter elettrici. Il settore dei mezzi alimentati ad elettricità infatti, è in espansione grazie, o per meglio dire a causa, del netto aumento del costo della benzina. Oltre che al vantaggio del consumo eccessivamente minore rispetto al prezzo della benzina, gli scooter elettrici assicurano il benessere del pianeta oltre al libero accesso a tutte le ZTL in città.

La Motorini Zanini ha lanciato quindi la sua prima creatura, che garantisce circa 45-60 km di autonomia con una ricarica piena. La velocità massima è di 45-60 km/h. Inoltre l’azienda bresciana ha da poco stretto una partnership commerciale con una casa di produzione cinese, la ABAT  - Wuxi Angel Autocycle, che da anni opera esclusivamente nel settore elettrico. La distribuzione del nuovo scooter avverrà grazie all’ausilio di diversi concessionari che hanno sposato il progetto Zanini e che pertanto saranno i rivenditori ufficiali. Il prezzo del nuovo scooter elettrico non è stato ancora diramato, anche perchè l’azienda italiana sta lavorando contemporaneamente ad altre proposte per il mercato. Nelle prossime settimane avremo qualche notizia in più a riguardo.