Sciopero dei benzinai, ecco le date



Il tanto temuto sciopero dei benzinai sarà presto realtà. Può suonare come una minaccia ed in un certo senso lo è. Lo sciopero che vedrà incrociare le braccia di migliaia di benzinai italiani partirà presto. Martedì 7 febbraio si terrà a Roma l’Assemblea Nazionale dei gestori FAIB Fegica.

Dopo tale assemblea verranno rese note le date dello sciopero. In questi giorni si erano già ipotizzati lunghi periodi di sciopero. Sul web ad esempio, girava voce che potessero essere addirittura 10 i giorni di sciopero da parte dei benzinai. In queste ore non si è però capita la reale entità dello sciopero.

Le misure drastiche che adotteranno in assemblea sono dovute al costante aumento dei carburanti. Al centro Italia ed al sud Italia la benzina ha toccato picchi record. A Roma ad esempio, il prezzo medio delle pompe di benzina si aggira attorno a 1,84 euro a litro. A Napoli il costo per un litro di benzina è oltre 1,86 euro.

Addirittura nei giorni scorsi sono state chiuse pompe di benzina che approfittando del rincaro prezzi aveva portato il costo oltre 2 euro a litro. La speranza è che la protesta dei benzinai possa far di più rispetto allo sciopero dei TIR, che ha si causato disagi, ma che a monte non ha di certo risolto alcun tipo di problema, meno su tutti il costo dei carburanti, anzi.

Prepariamoci quindi a vivere un San Valentino senza benzina e senza benzinai. Già in questi giorni è caccia al pieno, in previsione di giorni di magra dove la benzina scarseggerà notevolmente e le code ai distributori saranno chilometriche come accaduto appena qualche giorno fa.