Road Racing: dal 2014 un campionato di TT?





L’Isola di Man, sulla quale si corre il celeberrimo TT, ha dichiarato di voler estendere i Road Racing nel globo, creando quindi un vero e proprio Campionato del Mondo di TT.

L’esecutivo dell’Isola di Man pensa infatti che un evento di dimensioni mondiali aumenterebbe la popolarità dell’evento che si tiene annualmente sull’isola stessa, pertanto un Campionato Mondiale sarebbe plausibilmente organizzabile a partire dal 2014.

Il Tourist Trophy infatti, faceva originariamente parte delle gare in calendario nel motomondiale, per poi uscirne nel 1976, quando le normative di sicurezza nelle competizioni iniziarono a divenire più rigide, ma il TT di Man ha continuato incessantemente la sua attività, divenendo nel tempo un appuntamento imperdibile per fascino e coraggio da parte degli appassionati.

I dettagli in merito al Campionato Mondiale di TT devono ancora essere resi noti, ma è probabile che si possa decidere di andare a correre in località dal fascino particolarmente accentuato per quanto concerne gli sport motoristici.

Ovviamente le piste non sarebbero prese in considerazione, mentre le strade veloci si, il che potrebbe essere un’ottima trovata per quanto concerne lo spettacolo, ma la sicurezza sarebbe indubbiamente bassa, in quanto già sull’Isola di Man ci furono svariati incidenti nel corso della storia.

Il Governo dell’Isola di Man si è così espresso in merito: “l’intenzione è quella di costruire una piattaforma che aumenti il ritorno sugli investimenti che il governo dell’Isola di Man impegna ogni anno con le gare TT e con le sue sponsorizzazioni, creare nuove opportunità per i team e le realtà che ne prendono parte e portare dei benefici economici ai partner commerciali che sono coinvolti”.