Pedaggi autostradali: il CIM lancia una petizione a favore delle motociclette

autostrada

Riprende “quota” l’ormai storico “botta e risposta” indiretto tra il CIM (Coordinamento Italiano Motociclisti) ed i vari Enti coinvolti nella regolamentazione delle Autostrade italiane. L’ultima iniziativa, in ordine di tempo, è la petizione online che il CIM ha lanciato su Internet a favore della diminuzione dei pedaggi autostradali per tutte le motociclette. La questione dei pedaggi autostradali per le moto dunque non cessa di esistere e, soprattutto dopo gli aumenti stabiliti pochi giorni fa, rischia anzi di infuocarsi.

In realtà, come i più informati sanno, è ormai dal 1991 che il CIM sostiene la sua battaglia contro l’equiparazione di moto ed auto sui tratti autostradali. E le motivazioni che hanno portato a questa nuova petizione online sono le stesse degli anni passati: si richiede agli Enti di competenza (Ministero delle infrastrutture, ANAS, Ministero delle Finanze,AISCAT e 24 concessionarie differenti) di adottare il “buon senso” e riconoscere, di fatto, che le motociclette usufruiscono di un servizio inferiore rispetto alle 4 ruote, comportano una minore usura del manto autostradale ed arrecano anche un minore impatto ambientale, tutti motivi che rendono un’equiparazione 2/4 ruote assolutamente inopportuna.

Putroppo, se in più di 10 anni non s’è arrivati ad un’intesa, è perché evidentemente chi dovrebbe, in realtà, non si assume le proprie responsabilità. Infatti, ufficialmente, gli Enti coinvolti dichiarano di non riuscire a trovare un accordo, ed ecco che ,come conseguenza, il CIM ha rotto gli indugi proponendo una petizione online, da destinare ai Ministeri di competenza e chiedendo di dimezzare i pedaggi autostradali per le moto. E’ possibile firmarla accedendo al sito www.change.org. La speranza è che, almeno per una volta, chi di dovere giunga ad una corretta conclusione. In fondo, quando si tratta di aumenti dei pedaggi, l’intesa si trova molto facilmente. Che sia così, finalmente, anche per le diminuzioni?

autostrada