Nuovi modelli BMW 2013: ci sarà l’ABS



BMW Motorrad, si sa, è da sempre sinonimo di sicurezza per tutti i motociclisti. A conferma di ciò, il marchio tedesco ha deciso di fare un ulteriore passo in avanti nel mondo della sicurezza stradale stabilendo che, a partire dalla produzione di agosto 2012, su tutte le moto BMW sarà montato il dispositivo antibloccaggio, meglio noto come ABS. Con questa mossa la casa tedesca più famosa al mondo anticipa addirittura la normativa comunitaria che, secondo il Sole24ore, entrerà in vigore nel 2016 rendendo obbligatorio l’ABS su tutte le motociclette di nuova immatricolazione.
Ciò che rende vincente la casa BMW è certamente l’applicazione del principio “Sicurezza a 360°”, da sempre seguito con precisione maniacale dai suoi ingegneri meccanici e che portò già nel 1988 alla produzione della prima motocicletta BMW con all’interno il sistema ABS. D’allora il team tedesco ha fatto numerosi passi in avanti, grazie a continue ed accurate ricerche e sperimentazioni. In particolar modo, tre sono gli aspetti della questione “sicurezza” su cui s’incentra BMW: tecnologia per la sicurezza attiva della motocicletta; sicurezza passiva nell’equipaggiamento del pilota; sicurezza attraverso un training adeguato del pilota. Grazie all’applicazione di questi tre capisaldi, BMW è sempre stata la numero 1in fatto di sicurezza, così come dimostra, ad esempio, l’introduzione, nel 2004, del Duolever. Oppure nel 2009 un’ altra pietra miliare è stata l’introduzione, da parte di BMW, del controllo dinamico della trazione (il cosiddetto Dynamic Traction Control DTC).
Dunque, a partire dal model-year 2013, BMW Motorrad avrà l’ABS su tutti i suoi modelli di serie. I primi modelli a sperimentare questa novità saranno le bicilindriche F 700 GS e F 800 GS. Per chi desiderasse maggiori informazioni su tutte le novità in arrivo con BMW Motorrad, può consultare il sito www.bmw-motorrad.it.