Nuova targa scooter: quadrata per ciclomotori 50 cc dal 1 giugno 2011





A partire dal 1 giugno di questo mese gli scooter ciclomotori di 50 cc di cilindrata dovranno obbligatoriamente montare la nuova targa quadrata che andrà a sostituire quella esagonale. La legge per questa regolamentazione vuole che entro il 31 dicembre 2011 tutti gli scooter circolanti in Italia dovranno essere dotati di questa nuova targa quadrata, e a partire dal 1 giugno 2013 chi non sarà in possesso della medesima sarà sanzionabile con una multa che varia dai 389 ai 1559 euro. Si tratta di una disposizione che non mette da parte, ma anzi ribadisce, la fornitura del certificato di circolazione così come introdotta obbligatoriamente nel 2006, dopo che, sempre per quel che riguardava i ciclomotori, nel 1993 c’era stato un aggiornamento delle targhe.

Il costo da pagare per aggiornare la targa da esagonale a quadrata è di circa 100 euro e l’aggiornamento può essere fatto presso la motorizzazione civile di competenza: i possessori di scooter dovranno effettuare il pagamento per la targa, per i diritti e per l’imposta di bollo di immatricolazione, seguendo l’iter burocratico per ciascuno di essi. Ricordiamo che la nuova targa quadrata per gli scooter in vigore dal 1 giugno 2011 era stata messa in calendario dalla Gazzetta Ufficiale in seguito al Decreto Legge del 2 febbraio 2011.
Sono esclusi da questo obbligo i ciclomotori immessi dal 15 luglio 2006, si stima comunque che circa 30.000 persone avranno a che fare con questa manovra di “ritargatura” del proprio ciclomotore. E voi? L’avete già fatta?