Nasce il blog VespaGT.it, l’organo di informazione del Vespa GT Club Italia

Nato di recente, grazie all’impegno di Dario Montrone, già redattore e blogger di Motoblog.it, VESPAGT.IT si pone l’obiettivo di divenire più di un semplice blog, ma un vero e proprio punto di ritrovo, un raduno virtuale, per tutti gli amanti dello scooter più famoso del mondo, in tutte le sue forme, ponendo tra le priorità di questo spazio virtuale, la volontà di cancellare lo sciovinismo che gravita intorno al giudizio “razzistico” nei confronti della serie GT del mitico marchio Vespa.

Questo blog dedica infatti la sua attenzione ai Vespisti moderni, ai possessori della Vespa del terzo millennio, ponendo essi al centro dell’attenzione di un mondo meraviglioso, principalmente caratterizzato dal suo elevatissimo valore umano e dall’amore per un mezzo che non conosce distinzioni di varianti seriali.

Aperto a tutte le curiosità, alle personalizzazioni, ai vari modelli e soprattutto, ai Vespisti, VESPAGT.IT diviene quindi quel luogo di incontro che mancava ai Vespisti del terzo millennio, che ora, grazie alla volontà di Dario Montrone, possiedono un vero ritrovo comunitario online ove manifestare tutta la passione verso questa icona del Made in Italy.

Noi di Moto10 siamo entrati in contatto con il direttore di VespaGT.it per fargli un paio di domande che possano togliere gli ultimi dubbi ai “vespisti” pronti a conoscere questa nuova realtà. Per tutto il resto, vi suggeriamo di visitare il neonato sito Internet per prendere parte alla sua nuova bellissima community di lettori interattivi.

 

Ciao Dario e grazie per il tempo concessoci! Subito una domanda: VespaGT.it c’entra qualcosa con il Vespa Club Italia? Siete in contatto con loro, o con altri organi già esistenti e dedicati al mondo dei vespisti, o si tratta di una iniziativa “parallela”?

VespaGT.it è un’iniziativa parallela al Vespa Club Italia, con cui – al momento – non abbiamo alcun contatto. Il blog è l’organo di informazione del Vespa GT Club Italia, nato come gruppo su Facebook nel 2009. Il nostro raggio d’azione è internet, ma in particolare il famoso social network: infatti, siamo in contatto con gli altri gruppi dedicati ai modelli Granturismo, GTS e GTV. Questo rappresenta il punto di partenza per poi espandersi nella vita “reale” e i numeri dicono che siamo nella direzione giusta.

 

Farete iniziative sul campo (raduni, tour, motor show) o VespaGT.it rimarrà un prodotto esclusivamente editoriale?

Nel medio-lungo termine sono previsti raduni e tour monotematici, ovvero dedicati ai possessori delle varie Vespa Granturismo, GTS e GTV. Adesso la maggiore concentrazione è dedicata al blog, perché bisogna focalizzarsi sulle news per poter diventare un punto di riferimento tra i Vespisti del terzo millennio. Questo è l’unico obiettivo nel breve termine.

 

Spammaci tutto lo spammabile in merito al tuo nuovo blog online: oltre al sito Internet, dove poter leggere e commentare i post, cosa abbiamo? Fanpage su Facebook, canali Youtube, forum / community di spalla, applicazioni per smartphone, ecc.

Su Facebook siamo presenti con il gruppo Vespa GT Club Italia che assicura maggiore trasparenza rispetto alla classica fanpage. Il canale Youtube è in costruzione, mentre forum e community sono già ben valorizzati da altri vespisti moderni che hanno preferito questa forma di comunicazione. Altre forme di divulgazione sono in fase di screening. Come detto, la maggiore attenzione adesso è focalizzata sul blog.

 

Perchè hai scelto di aprire un blog e non un portale di navigazione, o una rivista periodica online, o ancora un forum dedicato ai vespisti? Cosa ha in più questo prodotto editoriale rispetto agli altri?

Venendo dall’esperienza di Motoblog.it, sono fermamente convinto che il blog sia la migliore forma di comunicazione tra autore e lettore, perché la distanza tra loro è pressocché nulla. Se VespaGT.it fosse stato un forum, sarebbe stato uno dei tanti dedicati alla Vespa. Inoltre, in questi tipi di prodotti editoriali è facile andare in off topic, ovvero fuori argomento. Invece il blog valorizza gli articoli, mentre i commenti – sia buoni che meno buoni – sono quel valore aggiunto che sottolinea la fidelizzazione dei lettori al sito.

 

Gli scooter di oggi e quelli di domani: che aria tira nel mercato e come si colloca la mitica Vespa al suo interno? Vedremo mai, che so, una Vespa elettrica o una Vespa “scooterone”?

La Vespa è la Vespa, senza nulla togliere a ciò che propone la concorrenza. L’unicità del prodotto Vespa è legato anche al nome: infatti, la maggior parte degli scooter sono menzionati al maschile, mentre la Vespa è l’unico scooter a cui si dà del Lei, come una signora appunto. Nel mercato delle due ruote, il brand Vespa riveste lo stesso ruolo di Mini nel mondo dell’auto. Proprio in quest’ottica, io vedrei bene un allargamento verso l’alto della gamma, magari con una versione 500 dedicata prettamente al turismo. In futuro immagino anch’io una Vespa elettrica, anche se non escluderei l’arrivo di una versione Hybrid, perché la tecnologia ibrida penso che non sarà limitata solo al Piaggio MP3. Tuttavia, l’anno prossimo dovrebbe arrivare la Vespa con il motore 350 da circa 30 CV di potenza e questo è l’argomento più in voga sul blog VespaGT.it, come indicano le statistiche internet.

 

Grazie per la disponibilità, un saluto dalla redazione di Moto10.it!

Visitate il sito www.vespagt.it e commentatelo insieme a noi