Irta Best Grand Prix 2010: vince MotorLand Aragon



Quest’anno il premio IRTA Best Grand Prix è andato clamorosamente al tracciato debuttante 2010, Motorland Aragon vicino Alcañiz.

Il tracciato aveva sostituito nell’anno 2010 il circuito Balatonring, mai completato e caduto nel dimenticatoio a causa anche dell’enorme crisi economica mondiale.

Il circuito di Alcañiz è un tracciato molto impegnativo che al suo interno si compone di strutture di altissimo livello e qualitativamente eccezionali. Sin dal primo momento in cui i piloti sono stati suoi ospiti, si è capito che questo tracciato aveva qualcosa da dire, o meglio da urlare al mondo dei motori.

Mai era capitato che un circuito al debutto vincesse l’amibto premio di IRTA Best Grand Prix, non ci sono riusciti circuiti spagnoli altrettanto premiati a vincitori negli anni passati, quali: Jerez, Catalunya e Valencia, pensare se poteva accadere con Alcañiz.

Invece ancora una volta la Spagna si è dimostrata vincitrice in ambito sportivo, con un riconoscimento ambitissimo per tutti i circuiti del mondo.

Tutto è cominciato il 18 marzo scorso, quando è stata formalizzata la presenza del Motorland Aragon alle gare, il debutto è stato il 19 settembre, in 6 mesi il presidente del tracciato Jose Angel Biel ha organizzato al meglio un evento di portata mondiale, ospistando adirittura in estate già, la Moto2.

Situato a 200 km da Barcellona è sponsorizzato dal governo locale per lo sviluppo turistico, grazie anche all’opera di Hermann Tilke, disegntore di Sepang e Instanbul.

Tilke ha disegnato 5.077 metri con 17 curve di diverse variazioni, più volte apprezzata da vari piloti, tra tutti Jorge Lorenzo che si è detto entusiasta della pista.

Una pista versatile se pensiamo che già dal 1965 al 2003 ha ospitato una gara automobilistica stradale.

Per tutti coloro che storcevano il naso mostrando non poche perplessità sulla presenza di un quarto GP di Spagna, c’è solo da ammettere che questo tracciato ha scritto oggi un pezzo di storia delle due ruote e c’ho che è scritto non può essere cancellato.