MotoGP: il team Aspar con due piloti dal 2012

Ad6433494St1Sz16Sq100614836V1Id1

Anche se la crisi mondiale avanza e non accenna a diminuire, con le grandi aziende costrette a tagli imponenti, c’è chi tuttavia investe nel mercato.

E’ il caso di Jorge Aspar Martinez, il proprietario del Team Aspar nelle categorie 125, Moto2 e MotoGP. Non pare infatti che il magnate abbia risentito della crisi economica che ha colpito l’intero globo, visto che le sue squadre in tutte e 3 le classi del Motomondiale sono rimaste ben salde e senza tagli.

Oltre al fatto di non rinunciare neanche ad una guida in 125, Aspar negli ultimi giorni pare aver rilanciato. Dalla prossima stagione infatti, vale a dire dal 2012 quando la MotoGP diventerà Moto1, il Team Aspar molto probabilmente avrà ben 2 guide anzichè una soltanto.

A dare conferma della notizia è Gino Borsoi, che ha confermato la decisione di portare 2 moto ufficiali con 2 piloti nella prossima Moto1, realizzando così il desiderio della Dorna che voleva 2 piloti in griglia a partire dal 2012.

Attualmente l’intero team Aspar è il più grande all’interno del paddock del Motomondiale, con Terol, Martin e Faubel schierati nella classe 125; Fores e Simon in Moto2 e con solo Barberà in MotoGP.

Proprio Barberà si ritroverà dall’anno prossimo con un compagno di squadra, con il quale condividere l’esperienza della nuova classe regina Moto1. Nonostante le voci dicano che al momento non ci sono sponsor che vogliano investire nella seconda guida del Team Aspar, appare comunque un fattore di facile soluzione riuscire a trovare sponsor, visto che la decisione ormai è già stata presa dal magnate Jorge Aspar Martinez.