MotoGP 2011, Stoner: presto per parlare di titolo





Casey Stoner non fa ancora proclami da futuro campione del mondo, anzi, il pilota Honda spegne le fiamme dell’euforia nella scuderia nipponica, improvvisandosi pompiere e mantenendo tutti con i piedi ben saldi per terra. La questione titolo, inutile negarlo, comincia ora ad entrare nel vivo, visto che ormai mancano altre 8 gare per chiudere il campionato della MotoGP 2011. Stoner tuttavia non vuol sentir parlare ancora di vittoria annunciata, ma vuol pensare solo a finire la stagione davanti a Lorenzo: “Parlare di punti in campionato in questo momento è un po’ difficile. Fino a che non si arriva verso la fine della stagione non si può parlare di titolo. Penso che se abbiamo una possibilità di vincere questo avverrà verso la fine della stagione o all’ultima gara. A quel punto se riuscirò a mantenere questi risultati sarò felice. Jorge  però sarà forte ad ogni gara e penso che Dani sarà lì davanti a combattere e a toglierci punti per ridurre il gap.

Un’analisi molto lucida quella del canguro australiano, che ha ben chiari gli obiettivi davanti a sè, quello di incrementare il vantaggio su Lorenzo e sopratutto quello di finire sempre davanti allo spagnolo, solo così tra qualche settimana Stoner potrà festeggiare il suo primo titolo mondiale. Le cose però non saranno facili, visto che Lorenzo ha mostrato netti segnali di ripresa nelle scorse gare e che se non fosse stato per l’incidente nelle libere prima della gara del GP americano, molto probabilmente avrebbe terminato la corsa davanti all’australiano, portando il gap a pochi punti.