MotoGP 2011: Rossi in vista di San Marino

burgess-news-ducati-sbk-planet

A poche ore dal GP di San Marino torna a parlare Valentino Rossi, dopo la prestazione deludente di Indianapolis. Il nove volte campione del mondo vuole dimenticare in fretta il decimo posto conquistato la scorsa settimana, magari con una buona prestazione proprio a San Marino. Lo scorso anno Rossi conquistò un podio importantissimo, dopo il suo ritorno dall’infortunio alla gamba e sia nel 2008 che nel 2009 il pesarese si impose con 2 vittorie fondamentali per la conquista del titolo.

Inutile dire però che la situazione al momento è ben diversa dagli anni precedenti e che il momento nero vissuto da Rossi e dalla Ducati in tutto il 2011 non potrà certamente svanire in una singola gara, seppur piena di fascino e ricordi storici. Come lo stesso Vale ha ricordato: “Avremmo voluto arrivare qui in una condizione migliore, ma siamo consapevoli che stiamo facendo anche un grande lavoro orientato al futuro e che, per il momento, dobbiamo mettere in conto la possibilità di risultati che non soddisfano prima di tutto noi e nemmeno i nostri tifosi. Stiamo lavorando tutti moltissimo, sia in pista sia a casa, e intanto cercheremo comunque di fare il massimo che ci permette la situazione attuale ”.

I tifosi intanto sperano di non dover assistere all’ennesima prova incolore Ducati e di poter vedere il loro beniamino nelle posizioni di testa della corsa, anzichè volgere lo sguardo in coda al gruppone e vedere il ducatista faticare per tenere il passo di piloti come Aoyama, De Puniet, Bautista, che anche essendo ottimi piloti, non possono essere comunque paragonati al nove volte campione del mondo.