MotoGP 2011: Rossi deluso dalle qualifiche di Assen

valentino-rossi

C’è grande amarezza nel volto di Valentino Rossi, quando a fine qualifiche si rivolge ai giornalisti che lo attendono per registrare le prime dichiarazioni dopo un weekend non ancora cominciato, ma già nero per il Dottore e la Ducati. Valentino infatti, dopo un giovedì dove aveva portato la nuova GP 11.1 al secondo posto nelle prove libere si è ritrovato nel post qualifica a dover fare i  conti con un undicesimo posto che non va giù al pesarese.

La delusione è molta confessa Rossi, poichè grande attesa c’era per la giornata di venerdì dopo le libere del giovedì. Le qualifiche non sono andate come gli uomini in rosso si aspettavano e nemmeno Rossi riesce a spiegarsi un tale cambio di regime. La colpa probabilmente, sarà della messa a punto della moto, che non ha permesso alle gomme di arrivare alla temperatura ideale, così da non concedere un buon feeling tra il pilota e la moto.

Il prossimo passo sarà dunque capire dove lavorare e dove metter le mani per riuscire già dal warm up a rendere più competitiva la GP 11.1 e sperare che la buona sorte dia una mano in gara, magari con l’avvento della pioggia, che ha aiutato nella giornata di giovedì a far volare la Ducati. La rossa infatti, sul bagnato rende di certo meglio rispetto a quando la pista è asciutta, ma non ci si può ovviamente augurare la pioggia ad ogni gara. I problemi quindi vanno affrontati e risolti, anche se come lo stesso Vale ammette, il tempo stringe sempre di più.