MotoGP 2011: Lorenzo salvato dall’airbag a Silverstone

lorenzo01g

Jorge Lorenzo è tornato a parlare del GP di Silverstone, ma non del fatto che Stoner gli abbia soffiato la leadership in classifica e che ora sia l’uomo da battere con in più il vantaggio di classifica, ma lo spagnolo ha parlato della caduta che lo ha visto coinvolto durante la gara. Il pilota Yamaha si è rammaricato per non aver potuto concludere la gara, visto che negli ultimi 25 GP aveva sempre concluso tra i primi 4 posti, se non in occasione dell’appuntamento in Australia nel 2009.

Jorge ha spiegato di essere stato salvato dall’airbag nella tuta durante la caduta, come egli stesso ha dichiarato testualmente: “Fortunatamente però non mi sono ferito nella caduta. L’airbag integrato nella tuta ha funzionato meravigliosamente. Prima che avessi colpito il terreno si era già attivato e grazie a questo si può evitare il rischio di infortuni. L’ho indossato per tre anni, e mi permette di guidare con maggior sicurezza. Funziona ed è in procinto di essere migliorato per quando si userà in strada e spero che sarà presto in vendita. Ho evitato lesioni, ma potrebbe salvare la vita del motociclista”.

Senza dubbio un messaggio positivo da parte dello spagnolo, che sponsorizza la sicurezza in ogni occasione, ogni volta che ne ha l’opportunità, anche se questa volta si è trattato di una sfortuna esser scivolato in gara. Lorenzo conta però di rifarsi già ad Assen, dove la Yamaha festeggerà i 50 anni nel mondo delle corse, adottando per l’occasione una livrea vintage, alla quale si intonerà anche la tuta che Lorenzo e Spies indosseranno.