MotoGP 2011, Filippo Preziosi: Ducati fisica e poco intuitiva





Dopo l’esordio non certamente esaltante nel primo GP del MotoGP 2011, Valentino Rossi e la Ducati Desmosedici GP 11, sono finiti sotto accusa per quanto mostrato in pista in Qatar.
La conquista del settimo posto di Rossi, non è passata inosservata ovviamente, soprattutto dopo un weekend passato all’inseguimento costante delle Honda. Il gap si è poi evinto in pista, dove l’italiano si è piazzato dietro 6 Honda, di cui 3 non ufficiali e 2 Yamaha.

Dando purtroppo per scontato i problemi fisici che Valentino sta affrontando in queste settimane, è però evidente che la moto del Dottore non sia ancora a livelli ottimali di prestazioni.
Lo si nota anche dal fatto che Hayden, pilota Ducati senza gaui fisici e in perfetta forma, si sia piazzato solo decimo nel GP del Qatar.
Filippo Preziosi stesso, ha dichiarato che la Desmosedici GP 11è una moto molto fisica, poco intuitiva. Non avrebbe quindi il passo da gara costante che invece Honda e Yamaha hanno mostrato da subito.
Inevitabili le modifiche che arriveranno prima nel GP dell’Estoril e poi dopo la metà della stagione. A fronte di ciò, i tifosi Ducati sperano in un recupero al più presto di Rossi e in una evoluzione da parte della Ducati che al momento non può competere con le nipponiche Yamaha e Honda.