MotoGP 2011: così Lorenzo dopo Le Mans





Jorge Lorenzo dopo la gara di Le Mans è apparso a metà tra il soddisfatto e il deluso.

Il pilota spagnolo di certo non è entusiasta del quarto posto ottenuto sul circuito francese, con le Honda che volano imprendibili e con il ritorno di Rossi, finalmente a livelli quasi ottimali.

E’ dunque normale che la pressione sia tutta sul campione del mondo in carica e che si faccia sentire in uno dei momenti più importanti della stagione, dove i problemi di Rossi si vanno man mano attenuando e dove le Honda sono tornate di nuovo le solite frecce dopo una gara di pausa concessa alla Yamaha.

Lorenzo stesso ammette che gli piacerebbe lottare alla pari con Stoner, avendo a disposizione la stessa moto competitivamente parlando, ma è anche ben consapevole che al momento in Yamaha il lavoro da svolgere prosegue di gran lena e si progettano altre migliorie all’orizzonte.

Non resta quindi che attendere altri miglioramenti della casa nipponica  campione del mondo in carica, anche se di passi in avanti se ne sono già visti nelle scorse gare, in particolar modo nelle 2 precedenti Le Mans, dove la M1 di Lorenzo aveva messo la coda davanti le imprendibili Honda di Stoner e Pedrosa.