MotoGP 2011: Capirossi rischia di finire la sua carriera anticipatamente



Lo avevamo annunciato qualche giorno fa, riportando la brutta notizia che Loris Capirossi potesse saltare il GP di Motegi. Ora non ci sono più dubbi: Capirex in Giappone non ci sarà. Il pilota italiano infatti ha riportato una lussazione alla spalla destra nell’ultimo GP di Aragon. L’infortunio è grave poichè si tratta della stessa spalla infortunatasi nel corso di questa stagione. L’ansia dei tifosi del 3 volte campione del mondo cresce giorno dopo giorno, visto che i riscontri medici non hanno dato esito positivo, mettendo addirittura a rischio la presenza di Capirex nelle ultimi 3 gare a disposizione dopo Motegi.

Come lo stesso pilota ha affermato, inizialmente era stata proposta un’operazione immediata con 3 mesi di stop che avrebbe quindi posto fine da subito alla carriera di Loris. Il pilota però ha deciso di consultare il dottor Costa, il quale gli ha proibito di prendere parte al GP di Motegi e gli ha suggerito 2 settimane di sosta. Lo stesso dottore della MotoGP ha successivamente affermato che basterebbe davvero poco per far uscire la clavicola dalla spalla del pilota italiano, anche una piccola sollecitazione: ” Basterebbe una sollecitazione forte per far riuscire la clavicola e obbligare Loris all’operazione e di conseguenza la conclusione della sua carriera. La mia valutazione è quella di, anche se con sacrificio, prendere una gara di pausa e tenere il tutore per due settimane per immobilizzare la spalla il più possibile. Dopodiché con una settimana di terapia in acqua potrà scomparire dall’orizzonte la minaccia dell’intervento chirurgico e potrà tornare in pista per le ultime tre gare.” La speranza di tutti noi tifosi, è che dopo queste 2 settimane di stop forzato Capirex possa riprendersi in maniera graduale per poter essere in pista almeno per l’ultima gara, dovendo nella peggiore delle ipotesi saltare anche le prossime 2 dopo Motegi.