MotoGP 2011: Capirossi dice no alla Superbike





Loris Capirossi ha dichiarato nei giorni scorsi di essere stato contattato da diverse squadre per un futuro in Superbike. il pilota è ormai giunto ala sua 22° stagione in MotoGP e non ci pensa nemmeno ad un futuro lontano da questa categoria, come egli stesso ammette: “Un paio di squadre si sono interessate a me per passare al Mondiale Superbike, ma sono io che davvero non ho voglia di passare in quella serie. Ci sarebbe molto da imparare, mettendosi in gioco, lottando contro piloti più motivati, non ha molto senso. Il mio sogno è invece quello di continuare in MotoGP o forse smettere, non lo so. Quando tornerò dopo la pausa estiva a Brno dirò qualcosa di più sui miei progetti per il futuro perché in questo momento la moto non è purtroppo molto competitiva e lottiamo molto per stare con i primi. E’ molto faticoso.”

Quest’anno per Capirex non è stata una stagione fruttuosa e sicuramente il veterano della MotoGP non si sarebbe mai aspettato di faticare tanto per poter portare a termine una gara. In più a mettersi sulla strada del campione bolognese ci si è messa anche la sfortuna, con gli infortuni che nel corso di questi mesi si sono susseguiti ed avendo Loris 38 anni è anche evidente che il suo fisico ci metta più tempo per recuperare da un incidente a tutta velocità. Grande attesa quindi per il post Brno, quando il futuro di Capirex sarà più chiaro, a lui prima di tutto e poi a noi tifosi.