MotoGP 2011: Bautista pronto per Aragon



Alvaro Bautista non sta più nella pelle in attesa del GP del Motorland. Il pilota della Suzuki ha disputato infatti una grande gara lo scorso anno tanto che il ricordo piacevole è rimasto illeso nella memoria dello spagnolo, che tra l’altro correrà il suo GP di casa.  Tutti i presupposti quindi per affrontare al meglio una grande gara che si preannuncia combattutissima non solo tra le linee di testa, ma anche nel gruppone centrale, dove Bautista dovrà fare i conti con Rossi, Simoncelli  e Dovizioso. Alvaro tuttavia non è per niente pessimista, anzi, come lo stesso pilota ha tenuto a precisare c’è la possibilità di poter fare bene da subito: “L’anno scorso quella di Aragon è stata una bella gara e non vedo l’ora di tornarci. È un tracciato divertente, una struttura fantastica e un circuito su cui credo di poter fare molto bene. Sono molto ottimista, credo di poter riuscire ad andare bene dall’inizio e ottenere una buona posizione nelle qualifiche. È grandioso poter correre di nuovo a casa, lo faccio quattro volte all’anno, ma ogni volta mi sembra speciale. Voglio che sia una bella gara per tutti i tifosi spagnoli e penso di avere il pacchetto e i dati per riuscirci.

Senza dubbio una stagione tra alti e bassi quella vissuta dal pilota della Suzuki, che quest’anno ha scelto di puntare tutto sul giovane spagnolo, che ad onor del vero ha ripagato in maniera più che positiva la scuderia nipponica, nonostante la sfortuna iniziale a voler mettere i bastoni tra le ruote. La gara di Aragon è vicina ed i piloti scaldano i motori. Bautista è già pronto.