Motogiro d’Italia 2013, il 26 maggio a Terni





Si chiamerà il “Motogiro dei due Mari” la ventiduesima rievocazione storica del Motogiro D’Italia, organizzato come tradizione dal Moto Club Terni L.Liberati – P.Pileriche si svolgerà dal 26 maggio al 1° giugno. Un edizione fortemente caratterizzata da un percorso lungo oltre 1600 chilometri diviso in sei tappe e che toccherà quasi tutte le regioni del sud della penisola, attraversando luoghi, città e paesaggi unici al mondo e che abbinerà come di consueto, la passione per le due ruote, a soggiorni in hotel di prima categoria e a un vero e proprio tour enogastronomico, in regioni fortemente vocate alla tradizione del buon mangiare.

La manifestazione si aprirà domenica 26 maggio a Terni con le operazioni preliminari e le verifiche tecniche. La prima tappa della gran fondo riservata alle moto storiche partirà dalla città dell’acciaio lunedì 27 maggio e  si chiuderà a Gaeta (LT) dopo 314 Km, la seconda frazione lunga 243 Km, giungerà ad Amalfi (SA) dopo aver attraversato Pompei ed Ercolano. La terza tappa, la più lunga del Motogiro con i suoi 330 Km, porterà la carovana dei “motogirini” dal Tirreno all’Adriatico e si fermerà a Manfredonia (FG), da dove ripartiràgiovedì 30 maggio per giungere a Vasto (CH) dopo 269 Km, dalla splendida cittadina abruzzese si arriverà il 31 maggio a Ascoli Piceno con una tappa lunga 256 Km, quindi il balzo finale a Terni dove si arriverà sabato pomeriggio primo giugno dopo 197 km.

Un Motogiro che appena lanciato ha riscosso subito grande interesse negli appassionati di queste manifestazioni, infatti già molti si sono iscritti approfittando anche di una speciale promozione, lanciata in occasione della Mostra Scambio di Imola e che durerà per tutto il mese di settembre.

Fra i primi ad aderire al Motogiro dei due Mari un folto gruppo di olandesi e inglesi ma interesse anche oltre oceano, con iscrizioni che stanno arrivando oltre che dagli Stati Uniti anche dall’Australia e perfino dal Giappone.

 

 

 

MEZZI AMMESSI:

- CATEGORIA RIEVOCAZIONE STORICA

- (Gli anni sono riferiti al tipo di modello prodotto non all’immatricolazione)

- Motocicli con assetto sportivo costruiti fino all’anno 1957/58 delle cilindrate

- Classe fino a 100 c.c. Classe 125 c.c. Classe 175 c.c.

- Classe fino a 250 c.c. scooter e moto anni 1966/67/68

 

- Classe MOTO CLASSICHE – motocicli a partire da 320 c.c. di qualsiasi marca costruiti dal 1968 al 1978.

 

- CATEGORIA TURISTICA MOTOGIRO D’ITALIA

Mezzi costruiti dal 1980 ad oggi di tutte le cilindrate e tipologie (Scooter, Sidecar Ecc) così suddivise:

- Classe Race – per coloro che volessero partecipare all’evento effettuando i controlli e le prove di abilita e quindi rientrare in una classifica turistica a parte.(La classe Race sarà divisa in moto e scooter e saranno effettuate classifiche separate).

- Classe Tourist – per coloro che seguiranno la Manifestazione come semplici turisti e che effettueranno obbligatoriamente alcuni controlli a timbro al fine di mantenere la media oraria e di non anticipare in alcun modo il passaggio dei mezzi storici, per dare un immagine cronologica, storica, culturale e tecnica all’utenza lungo il percorso, nei posti di controllo e nelle sedi di Tappa.

- Inoltre sarà costituita una Classe Accompagnatori per coloro che volessero partecipare come accompagnatori ed usufruire di tutti servizi senza effettuare alcun controllo o prova.