Motodays 2012 Roma: presenti anche i ragazzi della Formula SAE





Al Motodays 2012 le aspettative sono state pienamente rispettate. Tra i tantissimi personaggi famosi e non che si sono alternati sul palco dell’evento capitolino, c’è stato spazio anche per gli studenti. Eh si, perchè gli studenti della Facoltà di Ingegneria Meccanica de La Sapienza di Roma sono stati grandi protagonisti.

Il progetto Formula SAE è infatti in pieno svolgimento ed i ragazzi che ogni anno spendono tempo ed energie in un concetto che forse al momento non è del tutto apprezzato e riconosciuto appieno, hanno ottenuto un piccolo ma importante riconoscimento alla Fiera di Roma grazie alla vetrina che lo show internazionale ha offerto loro.

La Formula SAE non è altro che il Campionato Mondiale al quale partecipano ogni anno tutti gli atenei del mondo. La progettazione di una vettura da pista , la realizzazione di quest’ultima e la competizione vera e propria sono solo il manifesto di quello che tale progetto rappresenta davvero.

La presentazione di un Campionato Mondiale riservato agli atenei del mondo intero e la squadra che difenderà l’onore dell’Italia ai prossimi campionati è stata visitata dal pubblico del Motodays 2012, molto incuriosito a dire la verità di quello che i ragazzi de La Sapienza stavano proponendo.

Per la stagione 2012, la Sapienza realizzerà la monoscocca in fibra di carbonio, lo sterzo ausiliare elettronico, svilupperà al meglio il cambio ed il differenziale, il propulsore verrà potenziato e verranno ottimizzati i sistemi di scarico. Tutto questo per poter essere competitivi in pista. Non resta che augurare ai ragazzi che parteciperanno all’evento, ‘in bocca al lupo!’