Moto2 2012, Terol con il team Aspar





Soltanto due settimane fa è diventato, alla sua ottava stagione nel motomondiale, l’ultimo campione della classe 125cc, ma oggi è già concentrato sulla sua futura avventura nella classe intermedia, Moto 2. Nico Terol, pilota spagnolo, passa quindi nella classe intermedia del Motomondiale dove guiderà un prototipo Suter del team Aspar. Nel box accanto a lui sarà presente un compagno piuttosto scomodo, Toni Elias, campione Moto 2 nel 2010.

Si tratta di una stagione importantissima nell’economia della carriera di Terol che dopo anni di tentativi è finalmente riuscito ad imporsi in 125cc ed ad effettuare cosi il primo salto nella classe successiva. L’anno prossimo la Moto 2 sarà piena zeppo di talento e i concorrenti alla vittoria saranno tantissimi, per Terol si prospetta quindi una prima stagione difficile ma che potrebbe ugualmente riservargli diverse soddisfazioni.
Ecco il primo commento all’ufficializzazione del passaggio in Moto 2 di Terol riportato da Motogp.com “Conquistare l’ultimo titolo assoluto della classe 125 è stato un risultato importante, oltre ad essere la realizzazione di un sogno. Inoltre, mi ha dato la forza necessaria a compiere il salto in Moto2. Affronterò la stagione con estrema pazienza, senza fretta ma allo stesso tempo senza adagiarmi troppo, sempre lavorando duramente alla ricerca di miglioramenti. Settimana prossima scenderemo in pista per alcuni test a Jerez, e durante l’inverno continuerò la preparazione per tornare in moto al massimo della forma. Per me è un onore avere un compagno di squadra del calibro di Toni, e sono convinto che il team Aspar ha tutte le potenzialità per fare bene l’anno prossimo”.