Moto1 2012: presentato il team Power Electronics Aspar



Si è svolta nelle scorse ore presso un noto hotel di Valencia la presentazione del team ufficiale della scuderia Power Electronics Aspar. Per coloro che non fossero ancora bene informati, il team Power Electronics Aspar si presenterà in griglia nella prima gara inaugurale in Qatar, con due piloti di eccezione.

A difendere il vessillo del boss Aspar Martinez, saranno Randy De Puniet e Aleix Espargarò. Le CRT del team Aspar avrebbero dovuto essere realizzate direttamente da casa Ducati. Tuttavia col passare dei mesi la trattativa tra l’Aspar e la casa di Borgo Panigale non ha preso vita, forse a cusa di problemi economici.

Il costo delle CRT Ducati sarebbe stato troppo eccessivo per i canoni di Martinez, che avrebbe quindi deciso di virare sulla ART di casa Aprilia. Tale mossa ha concesso al team Aspar di non risparmiare sui piloti e di potersi permettere ben due guide anzichè una sola, come in tante altre scuderie.

A breve partirà la stagione 2012 e la sfida Aspar prenderà vita. Tutto è sulle spalle di De Puniet ed Espargarò, che in pista dovranno dare battaglia alle altre CRT. I due piloti sono agguerriti più che mai e promettono battaglia sui circuiti di tutto il mondo. Se De Puniet è un veterano della MotoGP, Espargarò torna nella classe regina dopo un anno di Moto2.

Aleix si è detto entusiasta per il progetto Aspar: “Sono entusiasta di essere parte di questo progetto CRT e spero che sia io che il mio compagno di squadra potremo fare un ottimo anno e combattere con i migliori piloti della CRT.”