Moto1 2012: Bautista soddisfatto dei test di Sepang



Alvaro Bautista ha concluso i test sulla pista di Sepang, dove nei giorni scorsi tutti i piloti delle scuderie cosiddette ufficiali, quelle scuderie che nel prossimo mondiale non si avvarranno della regola CRT, si sono ritrovati per testare in via ufficiale le proprie moto. Bautista quest’anno è a bordo di una Honda RC213V ufficiale, la moto che sarebbe dovuta essere di Marco Simoncelli.

Il pilota spagnolo ha girato a Sepang in tutte e 3 le giornate, concludendo questo suo primo approccio alla nuova moto in maniera più che positiva. Per Alvaro era la prima volta in sella ad una Honda e a maggior ragione in sella ad una Honda da 1000 cc. Nell’ultima giornata a disposizione, Bautista ha fermato il crono su 2:01.384.

Il pilota del team Gresini ha quindi potuto constatare con mano il potenziale della sua nuova moto. Inutile dire che le ambizioni all’interno del team di Fausto Gresini sono davvero importanti quest’anno. Anche Bautista vorrà continuare sotto la buona stella che lo ha visto grande protagonista lo scorso anno in sella ad una Suzuki.

Per quanto riguarda invece le impressioni del pilota spagnolo dopo la 3 giorni di test, va detto che Alvaro è rimasto soddisfatto del lavoro svolto. Come egli stesso ha ammesso: “Abbiamo lavorato molto bene e la prima presa di contatto con la RC213V è stato particolarmente buona. Sono contento, soddisfatto e sono molto fiducioso per il futuro.”

In ultimo Bautista ha voluto sottolineare come l’elettronica della Honda sia davvero fenomenale. Ogni cosa risponde perfettamente ai comandi, ecco perchè la Honda nello scorso anno è riuscita ad imporsi, grazie all’affidabilità ed all’elettronica, vero punto di forza della scuderia nipponica.