Moto GP 2011, Rossi prova al Mugello



Dopo il non felicissimo avvio di campionato, la Ducati continua a concentrarsi sul futuro proseguendo nello sviluppo della Desmosedici GP12, la nuova moto attesa in pista per il prossimo anno con motore da un litro di cilindrata come prescriveranno le nuove norme inserite nel regolamento della Moto GP. La casa di Borgo Panigale ha indetto una due giorni di prove sul circuito toscano del Mugello per cercare di accumulare il maggior numero di dati possibili in vista delle prossime sessioni di prova. Nella giornata di oggi in sella alla Ducati ci sarà il pilota americano Nicky Hayden mentre domani sarà la volta di Valentino Rossi, che dopo il non felicissimo, ma nemmeno da buttare, week end di Silverstone potrà cogliere l’opportunità di girare al Mugello, pista che sarà il teatro del gran premio di Italia previsto per il prossimo Luglio.
Il dottore sta cercando di sviluppare al meglio la nuova moto, perché il prossimo anno dovrà essere quello della riscossa, ma non ha intenzione di mollare già lo sviluppo della GP11 i cui miglioramenti saranno fondamentali per poter vedere un Rossi di nuovo competitivo in grado di lottare contro Stoner e Lorenzo per la vittoria in ogni gran premio.
Il lavoro è doppio quindi, ma se c’è qualcuno, nel motomondiale, in grado di tirare fuori qualcosa da una moto questo è proprio il pilota di Tavullia dal cui talento dipenderanno le sorti della stagione 2011 della Ducati. Intanto il motomondiale si prende una settimana di pausa, la ripresa è fissata per il 25 giugno ad Assen, dove, come di consueto si gareggierà di sabato.