Iodaracing,gamma moto 2013: svelata la nuova TR004, correrà in Moto3

1iodaracing-tr004-2013-18

Iodaracing ha svelato a Montmelò, in occasione del GP di Spagna, la nuova racing TR004, un vero concentrato delle due TR (001 e 002) che hanno corso già corso lo scorso anno nella classe Moto3. E quest anno la storia si ripete e l’ultima TR004 prodotta da Ioda Motor Company correrà allo stesso modo in Moto3. Vediamo qualche caratteristica dell’ultimo gioiellino prodotto da Iodaracing che va ad ampliare la sua gamma moto 2013.

Partendo dall’estetica, vediamo che la factory ternana guidata da Giampiero Sacchi ha dotato la sua TR004 di una carena in fibra di carbonio in due pezzi, ovvero il cupolino e la pancia. Anche il reggisella è portante in fibra di carbonio, mentre il codone posteriore si può asportare. Per quanto concerne lo scarico della Iodaracing TR004, questi esce dal lato sinistro del telaio, passa sotto al propulsore per poi uscire dal lato destro della moto. Una configurazione di questo tipo ricorda lo scarico già presente sulla Honda NSF 250R ed inoltre la TR004 può anche ospitare un tubo di scarico che esca dalla parte posteriore del codone.

Per quanto concerne il telaio, nella nuova Iodaracing TR004 è a doppia trave discendente e realizzato in lega d’alluminio di ottima qualità, lo stesso impiegato per strutture saldate. Anche le travi sono in lega d’alluminio, e ciò è stato frutto di cospicui investimenti nel campo della ricerca e dello sviluppo. Ciò è dimostrato anche dal fatto che, oltre alle saldatura delle travi, nella TR004 anche il telaio è stato trattato termicamente e lavorato con macchina utensile così da riprendere tutti i punti funzionali in tolleranze dimensionali molto strette.

Inoltre la TR004 adotta boccole di sterzo e del perno forcellone, in modo da poter modificare le quote ciclistiche. Infatti passo, angolo sterzo, avancorsa ed altezze, variandole, permettono al pilota di usufruire su ogni tipo di pista del miglior setup possibile. Il forcellone è stato invece realizzato in lamiera stampata insieme a pezzi ricavati dal pieno. Come il telaio, anche tutti i punti funzionali della TR004 vengono ripresi dopo la saldatura.

Per quanto riguarda invece il sistema di sospensione posteriore, la TR004 di Iodaracing adotta il sistema pro-link, la cui progressività è stata sviluppata dopo l’esperienza in Moto3 del 2012 con la Ioda TR002. Infine, l’ergonomia della TR004  presenta delle pedane personalizzabili, le cui componenti sono state ricavate dal pieno in lega d’alluminio e possono essere regolate su ben 6 posizioni, senza bisogno di cambiare alcun pezzo. La parte superiore della TR004 invece è caratterizzata dal gruppo serbatoio ed airbox: il primo è in lamiera di alluminio stampata e saldata nella parte superiore, mentre la zona inferiore è stata ricavata dal pieno di un solo pezzo di alluminio. L’airbox invece è stato fatto con fibra di carbonio  ed inserti in lega d’alluminio.

Capitolo prezzo: la nuova Iodaracing TR004 viene proposta in due versioni: una completa con motore Honda, kit motore Geo ed elettronica con centralina dell’Orto e cruscotto, ad un prezzo di 110.425.00 euro (+ iva), l’altra con Kit TR004, ciclistica TR004, ammortizzatore, cerchio posteriore e disco freno posteriore ad un prezzo invece di  73450 euro (+iva). Vi ricordo che nell’ultima versione di cui detto non sono compresi motore, eventuale kit del motore, forcella anteriore, pinza freno anteriori,dischi freno anteriore, cerchio anteriore,pinza freno posteriore, centralina, cruscotto e sensori.

 

1iodaracing-tr004-2013-18