Horex VR6 Roadster, sarà progetto vincente?

SONY DSC

Ecco la nuova proposta della Horex: la casa tedesca è fiera di presentare il VR6 Roadster.
Dotata di un propulsore sei cilindri a V stretta di 15°, la moto ha a disposizione ben 200 cavalli.
Una due ruote dal sapore vagamente anni ’70, che all’Intermot 2010 a Colonia ha raggiunto un ottimo successo.
La testata del motore, 1.218 cm3 di cilindrata, è a trialbero, con comando a catena.
Per ogni cilindro la distribuzione prevede 3 valvole. Nella Horex VR6 Roadster il cielo dei pistoni provoca un piano testa piatto, visto che è inclinato di 7,5°  verso l’interno.
Nello sviluppo del motore c’è lo zampino importante e significativo della Volkswagen.
Horex VR6 Roadster ha una ciclistica da vera sportiva, ed è un mezzo con un valore di coppia massima vicino ai 150 Nm e più.
Il peso della moto è sui 240 kg, e al suo interno si è scelto di installare un compressore volumetrico radiale Rotrex, azionato a cinghia.
Il telaio della Horex VR6 Roadster è a doppia trave in alluminio, i freni sono Brembo ad attacco radiale e nel retrotreno si trova il forcellone monobraccio in lega leggera.
La moto sarà lanciata inizialmente nel mercato svizzero, in Austria e Germania, dove Horex VR6 Roadster verrà resa disponibile nei concessionari a partire da giugno 2011.