Honda, gamma moto 2013: nuova CRF250M, la supermotard per i 18enni!

honda-crf250m-2013-01

Honda presenta la nuova CRF250M, una motard che s’ispira direttamente alla CRF250L e che farà sognare tantissimi 18enni appassionati di due ruote. L’ultimo modello firmato Honda in un primo momento sembrava fosse destinato al solo mercato  thailandese, poi però è arrivata la decisione di lanciarlo anche in Europa ed ora dunque eccomi qui a parlarvene. Non perdiamo neanche un momento e vediamo subito cosa aspettarsi da questa nuova supermotard firmata Honda.

Come tutte le supermoto, anche la Honda CRF250M ha il tipico aspetto da enduro e vanta anche delle nuove grafiche prese direttamente dalla gamma CRF-R. Nero e rosso invece sono le tonalità che più caratterizzano questo modello aggressivo, che vanta cerchi neri ed una forma particolarmente snella e dunque favorevole a qualsiasi tipo di movimento da parte del pilota. Molto comodo inoltre il piccolo quadro strumenti, digitale e indicante anche il livello del carburante. Ovviamente nella nuova CRF250M non mancheranno neanche orologio, funzioni di contachilometri parziale e totale ed addirittura la mascherina del gruppo ottico anteriore, ispirata allo stile CRF.

Capitolo propulsore: la Honda CRF250M presenta il solito monocilindrico da 249 cc con distribuzione bialbero (DOHC) e raffreddamento a liquido. I cavalli erogati dal mono sono esattamente 23,1 a 8500 giri/min, mentre la coppia massima è di 22 Nm 7000 giri/min. L’erogazione ottimale è favorita dal corpo farfallato e dal collettore di scarico con diametro e lunghezza “ad hoc”. Honda ha inoltre lavorato su questo modello anche per migliorarne l’affidabilità, la potenza ed i consumi. La piccola CRF250M infatti sfrutta un nuovo bilanciere a rullo per la distribuzione, molto più compatto ed efficiente. Inoltre, per ridurre le perdite interne dovute all’attrito, il cilindro è disassato mentre il pistone è realizzato con uno speciale rivestimento al molibdeno.

Infine, dando un’occhiata alla ciclistica della nuova supermotard di Honda, il telaio è in acciaio, così come il telaietto reggisella. Il forcellone è pressofuso monoblocco in alluminio. Le sospensioni sono inoltre firmate Showa mentre le molle sono, ovviamente, più rigide rispetto al modello enduro. Il peso di questa bella motard sarà di “soli” 145 kg, pieno di benzina incluso! Infine, per quanto riguarda i freni, all’anteriore troviamo un disco flottante da 296 mm (con pinza a due pistoncini), mentre al posteriore c’è un disco da 220 mm (con pinza a singolo pistoncino). Vi ricordo che la Honda CRF250M sarà disponibile all’acquisto a partire dalla prossima estate 2013.

 

honda-crf250m-2013-01