Ecco ReRace, il dispositivo di rilevamento dati per amanti del motorsport

ReRace_69_Acceso-cut

E’ pronto a debuttare oggi sul mercato ReRace, il primo dispositivo dedicato a tutti gli amanti di motorsport in generale ed in grado di rilevare dati telemetrici avanzati, come quelli delle gare ufficiali in MotoGP, Formula 1 e Kart. Una volta rilevati tali dati, sarà possibile condividerli su un apposito social network creato ad hoc, ossia ReRace Connect. I “protagonisti”di questa geniale trovata, ossia dispositivo ed appunto social network, è stata la società ReRace, una delle prime ad insediarsi nel 2012 nel polo tecnologico di Lucca.

L’esordio del nuovo dispositivo ReRace sul mercato, che vi ricordo è datato 12 settembre 2013, ossia oggi, avviene tramite il famoso sito di ricerca fondi Kickstarter, su cui sarà quindi possibile sostenere l’iniziativa. La creazione di un dispositivo così preciso ed innovativo è accompagnata da un’attrattiva ludica come il social network proprio per permettere anche ad un pubblico amatoriale di avere accesso alla più alta tecnologia per gare di motorsport. Dunque, da oggi, gli amanti delle piste e dei motori potranno conoscere, analizzare e confrontare i dati ed i parametri delle loro perfomance di guida, scegliendo magari poi di condividerle con gli altri utenti della ReRace community. Scopo non ultimo è ovviamente testare la propria bravura, certificarla in confronto agli altri piloti che andiamo a sfidare.

Ecco quindi che con ReRace l’esperienza di guida non sarà più solitaria, ma diventa social al 100%, sia che si tratti di moto che di macchine.  Tra le principali innovazioni apportate da ReRace vi segnalo:

  • Angoli di piega e di impennata

La tecnologia del prodotto  racchiusa nella così detta unità IMU che consente di conoscere la forze G, gli angoli di rollio, beccheggio e imbardata del veicolo, comunemente chiamati per le moto angoli di piega e di impennata.

  • Altissima precisione

Un sistema GPS a 10 Hz consente a ReRace di rilevare la velocità e ogni minima variazione nelle traiettorie eseguite, nonché i tempi e intertempi sul giro grazie anche al database interno dei principali circuiti di tutto il mondo, arricchiti con le coordinate dei traguardi effettivi

  • Il primo social network dedicato al motorsport

E’ possibile caricare i dati acquisiti in pista su di una piattaforma social, www.rerace.com, dove gli utenti possono analizzare le loro performances di guida e confrontarsi sfidandosi in gare virtuali, basate però, su dati e circuiti reali.

  • ReRace – rivivi la tua gara!

ReRace dispone di un attacco esclusivo per la telecamera Gopro®. In questo modo si possono registrare video sicronizzati con i dati telemetrici rilevati, ottenendo la on-board camera come nelle gare di Formula1.

 

  • Facilità di installazione, uso e trasferimento dati

Una serie di accorgimenti tecnici rendono il prodotto estremamente facile da utilizzare e installare su qualsiasi veicolo. Inoltre grazie al sistema di registrazione dati su schede SD anche WiFi, i dati si trasferiscono su pc in modo semplice e veloce senza l’utilizzo di alcun cavo.

Bene, dopo aver accertato la portata della proposta prodotta dalla società ReRace, vi chiederete che cos’è effettivamente ReRace? bè, si tratta di una startup lucchese fondata da 2 giovani ingegneri e da uno sviluppatore web in grado di trasformare la loro passione per il motorsport in un vero e proprio lavoro. Ecco che nasce quindi ReRace, sviluppata nell’ambito della competizione Formula Student, che permette agli studenti di mettersi in gioco per la costruzione e la realizzazione di un veicolo da corsa.

Tra le prime aziende ad essersi inserite nel polo tecnologico di Lucca, incubatore e acceleratore di imprese, la società ha fin da subito potuto godere di notevoli vantaggi utili alla sua costituzione e al suo sviluppo, non da ultima la possibilità di entrare in contatto con Business Angels provenienti dalla Silicon Valley Americana. Rerace ha anche destato notevole interesse da parte di professionisti del settore come il Team Ambrogio Racing del campionato Mondiale Moto3 e il Federico Natali del Team Onbike per il Campionato Italiano Velocità e Manx Grand Prix Isola di Man.

Ora che ReRace è approdata sul sito Kickstarter, l’obiettivo è quello di reperire fondi necessari a coprire i primi costi di produzione, così da poter poi lanciare il prodotto finale sul mercato in modo definitivo. Per sostenere l’iniziativa dovrete andare sul sito www.kickstarter.com. Che ve ne pare di questo dispositivo ipertecnologico del futuro?

 

ReRace_69_Acceso-cut