British Superbike 2012: Danilo Soncini rilancia il team Supersonic





Sono mesi difficili per tante scuderie quelli che hanno messo in ginocchio l’economia mondiale. Sono sempre meno gli investitori che vogliono metter denaro sonante in qualche scuderia a scapito di tanti che invece avendo investito navigano in cattive acque. Questo ovviamente comporta la scomparsa di tante scuderie note o meno note, che per un motivo o per un altro sono costrette a sparire.

Fortunatamente nonostante la recessione, c’è sempre qualche coraggioso che decide di andare avanti anzichè indietro. E’ il caso di Danilo Soncini, proprietario del team Supersonic, che fino a qualche giorno fa era destinato ad abbandonare il mondo delle corse. Non sarà però così, anzi, il team Supersonic sarà di nuovo in pista anche nel 2012.

Soncini ha infatti preso la decisione di rilanciare il team Supersonic. La sua squadra con tutta probabilità sarà iscritta al prossimo campionato British Superbike 2012, che partirà il prossimo 9 aprile. Ovviamente tale notizia non è stata confermata dal team Supersonic, ma le fonti sono certificate.

Per Soncini è stato fondamentale l’accordo trovato con BMW, che fornirà la BMW S1000RR con la quale il team Supersonic potrà gareggiare all’interno del campionato britannico. Una svolta epocale, visto che Supersonic ha sempre corso con Ducati e che da quest’anno correrà invece con la tedesca BMW.

Una notizia che alimenta le voci secondo cui dopo l’annuncio delle vendita del marchio Ducati, BMW fosse una delle aziende più interessate al marchio italiano. A tal proposito ovviamente non è possibile trovare riscontri, tuttavia la coincidenza appare davvero strana, soprattutto in un momento come quello che la Ducati sta vivendo.