Aste giudiziarie per moto in vendita

Moto Husqvarna_CR_125

Quando si deve acquistare un oggetto in genere la prima cosa che si fa è informarsi sul prezzo, se l’oggetto in questione è troppo caro a volte si sceglie di ripiegare sull’usato; la rete in questo ci aiuta moltissimo, mettendo a confronto i vari siti che propongono oggetti usato, sono però molto poche le persone che scelgono le aste. Quando qualcuno è moroso gli vengono confiscati i beni che possiede e vengono messi all’asta, dove il miglior offerente se li può aggiudicare,in genere a prezzi vantaggiosi.

Ma come funzionano le aste e dove possiamo trovare l’oggetto che desideriamo? A volte una ricerca semplice può  portare ad avere informazioni che non ci si aspetta, infatti digitando moto in vendita, ponendo il caso che l’oggetto del nostro desiderio sia una moto, troviamo anche riferimenti alla vendita all’asta. Certo si può anche digitare parole chiave come moto all’asta, a spesso non si pensa a questa  soluzione.

Partecipare ad un’asta è molto semplice, infatti tutti possono partecipare ad un’asta; ci si deve recare alla cancelleria del tribunale e chiedere i moduli di adesione. Una volta presentati i moduli si versano degli assegni a titolo cauzionale che verranno restituiti in caso non ci si aggiudichi il bene. Se invece si riesce ad accaparrarsi l’oggetto l’aggiudicazione diventa definitiva dopo dieci giorni.

Ci sono anche dei siti dove ogni giorno vengono pubblicate tutte le aste, si può anche richiedere di ricevere una e-mail con l’aggiornamento delle aste; il servizio è inizialmente gratuito per permetterne la valutazione, dopo quindici giorni diventa a pagamento.